Crema di zucca, il piatto d’inverno

Cosa serve

Servono una zucca, un pò di brodo vegetale, una grattatina di noce moscata e del parmiggiano.

Preparazione

E’ sufficante cuocere la zucca, se acquisti una grande zucca intera, soprattutto se si tratta di una varietà con scorza spessa e bitorzoluta, aprila prima a metà per ridurre le dimensioni e poterla maneggiare più agevolmente, poi dividila a grossi spicchi e con un coltellino elimina tutta la parte centrale ricca di semi e di filamenti. A questo punto stacca la buccia, compresa la parte intermedia biancastra che sta tra la scorza e la polpa. Ecco che la zucca è pronta per essere cotta.

Si fa cuocere a fuoco moderato, lasciando il coperchio. Dopo una ventina di minuti circa la zucca sarà pronta e basterà schiacciarla con una forchetta pre trasformarla in una crema. C’è chi aggiunge panne a burro, ma in tutta franchezza vi sconsiglio di farlo. La zucca è buonissima così, ha un sapore tutto suo, molto delicato ed è assolutamente inutile appesantirlo.

Questa crema puo essere insaporita con una grattatina di noce moscata e un pò di parmiggiano, al limite un goccio di latte. Essendo molto delicata, la si può abbinare o accompagnare con carne, pesce o altra verdura. Ottima anche con il risotto o consumata da sola, con qualche crostino e una fetta di formaggio tipo fontina, toma o taleggio.

Se non avete tempo da perdere dal nostro sito la spesa a casa, nella sezione CONSERVE  potrai trovare una vasta gamma di prodotti naturali tra cui il la zucca già preparata e pronta per i tuoi piatti. Altro piatto di inverno è il minestrone amato dagli adulti ma poco amato dai bambini. ?