Il pesto, condimento tradizionale tipico originario della Liguria.

Lavete bene tanto basilico, minimo 50 grammi afoglia piccola, eliminando i gambi e tenendo solo le foglie. Ci vogliono aglio fresco, pinoli e olio extravergine di olio di oliva, possibilmente molto profumato. Si può usare parmiggiano o pecorino, meglio entrambi. La qualità degli ingredienti è importantissima, come in ogni ricetta.

Se avete un mortaio, siete fortunati e potete procedere secondo tradizione, se avete un frullatore, siete altrettando fortunati perchè farete meno fatica.

Sbollentate le foglie di basilico in acqua salata, questo manterrà il pesto di un colore verde acceso. Asciugare bene le foglie e tritate tutto. Un pizzico di sale per aggiustare… Il risultato è una crema densa, l’olio deve amalgamare, non prevalere. I pinoli e il formaggio grattugiato danno corpo usatene.

Nell’acqua della pasta fate cuocere una patata a pezzi e una manciata di fagiolini puliti. Scolate la pasta, vanno bene molti formati, vi consiglio i testaroli. Mescolate con olio a filo e un pò di acqua di cottura. Il profumo prepara il gusto.

Se vuoi scoprire altre conserve alimentari sul sito la spesa a casa nella sezione conserve alimentari potrai trovare una vasta gamma di prodotti naturali.