Home | ricette, racconti e curiosità | Le feste avanzano, cotechino e lenticchie

Le feste avanzano, cotechino e lenticchie

PREPARAZIONE 50 minuti più 12 ore di ammollo e COTTURA 4 ore e 20 minuti

Ingredienti

1 Cotechino di 1 kg, 250 g di lenticchie, 1/2 cipolla, 1/2 carota, 1/2 costola di sedano, 1 foglia di alloro, 2 cucchiai di olio di oliva e sale.

Lasciate le lenticchie in ammollo in acqua fredda per circa 12 ore, poi sciacquatele bene bene. Punzecchiate il cotechino con uno stecchino senza esagerare, mettetelo in una casseruola con acqua fredda e portate e ebollizione a fuoco molto lento; se preferite, prima di bucherellarlo, avvolgetelo strettamente in un foglio di alluminio che farà da “camicia”; quindi abbassare la fiamma e fate sbollire per circa 2 ore e mezzo.

Ponete le lenticchie e l’alloro in una casseruola, ricopritele di acqua salata e fate cuocere a fuoco basso, calcolando circa 1 ora e mezza dal momento dell’ebollizione, che deve essere appena accennata.

Tagliate, lavate e tritate finemente la carota, la cipolla e il sedano e metteteli in una casseruola con olio caldo. Lasciate per 5 minuti a fiamma bassa, rigirando spesso con il cucchiaio di legno. Salate, unite le lenticchie scolate bene e fate insaporire, mescolando, per circa 10 minuti.

Sgocciolate il cotechino, affettatelo e servitelo caldo su un letto di lenticchie. Il tempo di cottura delle lenticchie può variare. E’ importante scolarle ben cotte, ma non sfatte.

Per accompagnare

Per il gusto del cotechino occorrono vini ricchi di anidride carbonica come il Lambrusco Grasparossa di Castelvetro, o il Pinot nero Spumante Metodo Classico dell’ Oltrepo Pavese che è vinificato in bianco, nel nostro sito LA SPESA A CASA nella sezione vino troverai altri vini provenienti dalla Regione Piemonte.