Agrume

Agrumi

Con il termine agrumi si intendono le piante coltivate appartenenti alla sottofamiglia Aurantioideae ed i loro frutti, arance, mandarini, limoni e bergamotto.

Un po di notizie

Esistono circa 20 razze coltivate in Italia le più caratteristiche sono: belladonna, biondo, calabrese o ovale, moro, sanguigno, sanguinello, tarocco e il mandarancio. L’agrume si consuma quasi esclusivamente come frutto fresco, dalla buccia del frutto, dalle foglie e dai fiori si estraggono essenze.

Dell’agrume si utilizzano anche il succo per bevande e i semi per estrarre olio. In Italia rappresenta più del 60% di tutta la produzione agrumicola è coltivato soprattutto in Sicilia, Calabria, Campania, Sardegna, Basilicata, Puglia e Lazio.

S’innesta sull’arancio amaro. La raccolta inizia in gennaio e va fino a maggio. Da una pianta in piena produzione si raccolgono in media 500 frutti. 

Nel nostro sito LA SPESA A CASA nella sezione ORTOFRUTTA oltre alle arance e i limoni trovarai una vasta gamma di prodotti della terra tutti proposti da produttori che coltivano rigorosamente biologico.

Proprietà

È noto che gli agrumi sono ricchi di vitamina C, ma quali sono nello specifico i benefici che questa sostanza ha? Sono ottimi alleati per prevenire o curare malanni di stagione come raffreddore, tosse, mal di gola e stati influenzali, ma sono utili anche per gengiviti, stomatiti e malattie infettive.