La clementina è un agrume, appartenente al gruppo dei mandarini, che tra l’altro comprende il tipico mandarino mediterraneo, nonché i Satsuma o mandarini giapponesi. È anche comunemente conosciuta col nome di mandarancio, probabilmente a causa del fatto che si ritiene sia un ibrido tra arancio e mandarino.

Mandarini e clementine, spicchi di piacere

L’unica caratteristica comune tra mandarini e clementine è che si consumano prevalentemente in spicchi. Donano freschezza dopo un pasto o a merenda. I due frutti si somigliano, ma esistono delle differenze significative: consistenza della polpa, sapore e aspetto.

La clementina viene consumata prevalentemente come frutto fresco perché ha tutte le proprietà tipiche degli agrumi, incluso un elevato contenuto di vitamina C. È spesso preferita all’arancia in quanto non eccede mai in acidità e si sbuccia più facilmente.

In cucina

Viene normalmente impiegata al naturale ma può essere utilizzata per succhi, marmellate, sorbetti o sciroppi. Nella produzione di cosmetici la clementina trova applicazione nella preparazione di lozioni tonificanti e maschere per la pelle.

Sul nostro sito LA SPESA A CASA nella sezione ortofrutta oltre ai mandarini potrai trovare una vasta gamma di prodotti della terra tutti proposti da produttori che coltivano rigorosamente biologico.