sapone

Il sapone è generalmente un sale di sodio o di potassio di un acido carbossilico alifatico a lunga catena; viene prodotto e usato per sciogliere le sostanze grasse nei processi di pulizia.

Si prepara per saponificazione, ovvero per idrolisi alcalina, di grassi di origine animale o vegetale che porta alla formazione del sale carbossilico (il sapone) e un alcol.

Storia e curiosità

Da tempi antichi i Galli lo preparavano con sego, cenere e calce, e li usavano come cosmetici.

Pare che Galeno ne abbia per primo indicato l’uso come detergenti in sostituzione della liscivia.

Nel Medioevo, Marsiglia e Savona furono i principali centri di produzione, seguite poi da Venezia, Genova e Alicante.

I progressi della chimica nel diciannovesimo secolo portarono su basi scientifiche la fabbricazione dei sapone, che si diffuse ovunque.

La produzione dei saponi solidi ha poi subito un calo in seguito all’affermazione dei detergenti sintetici.

Dal nostro sito LA SPESA A CASA nella sezione igene e cosmetica potrai trovare una vasta gamma di prodotti proposti da produttori che coltivano rigorosamente biologico.